Colori per pareti: primi passi per scegliere

I colori per pareti sono tanti e la scelta ora diventerà più facile.

Sei in cerca dei giusti colori per pareti per una delle tue stanze?

Sono sicuro che hai un colore preferito e questo è senza dubbio un buon punto di partenza. La mia esperienza, sia nella scelta dei giusti colori per pareti e dei loro abbinamenti sia nella selezione dei prodotti più performanti, mi permette di darti alcuni consigli di base che ti possono essere utili. Più avanti ti fornirò dettagli aggiuntivi ma… cominciamo dal principio!

La prima domanda è: cosa devi imbiancare?

Se stai leggendo questo post sicuramente è perché hai deciso di imbiancare una o più stanze. Bè un po’ di colore ci vuole! E’ opportuno però sapere che non tutti i colori per pareti sono adatti in ogni ambiente. E’ ormai noto che ogni colore trasmette emozioni quindi eccoti una piccola linea guida generica che ti aiuterà nella prima fase di scelta dei colori per pareti.

 I colori per pareti più adatti alle varie stanze

  • Soggiorno: è la stanza dove ti rilassi sul divano ma anche dove accogli i tuoi ospiti e passi momenti indimenticabili. Per questo mi sentirei di consigliare colori caldi – più o meno sgargianti a seconda del tuo gusto personale – come il giallo, l’arancio, il rosa.
  • Cucina: è la stanza dove si passa molto tempo sia per mangiare che per momenti intimi dedicati alla famiglia. Anche in questo casa i colori per pareti che consiglio sono colori caldi anche se usati con una certa attenzione onde evitare l’effetto carnevale considerando gli innumerevoli oggetti colorati che spesso sono presenti in questo ambiente.
  • Bagno: è la stanza dell’acqua quindi i toni di azzurro e blu vanno sempre bene ma se preferisci osare di più a mio avviso il verde acido darà un tocco di modernità all’ambiente.
  • Stanza da letto: è la stanza del relax e dell’intimità quindi è opportuno usare colori per pareti che rendano l’ambiente un piccolo nido come i colori classici delle terre.
  • Cameretta dei bambini: è la stanza del gioco quindi i colori vivaci sono quel che ci vuole senza però esagerare onde evitare il troppo stress psicologico.
  • Studio: è la stanza dove ti concentri e trovi ispirazione. In questo caso la sobrietà e la concentrazione probabilmente sono quello che cerchi (a meno che tu non faccia un lavoro estremamente creativo). Il grigio abbinato a dettagli verdi sono sicuramente un’ottima soluzione. Se vuoi saperne di più leggi anche questo post.
  • Corridoio: se ha poca luce ti consiglierei di utilizzare colori chiari e luminosi come il panna.

Ecco alcuni esempi di colori per pareti nei vai ambienti

colori_per_pareti_soggiorno_arancione   colori_per_pareti_cucina_rosa   colori_per_pareti_bagno_verdecolori_per_pareti_stanza_calda   colori_per_pareti_studio   colori_per_pareti_corridoio

In linea di massi abbiamo quindi capito come effettuare una prima scelta dei colori per pareti … parti dalle tue necessità. Ma… arriviamo alla seconda parte, quella che personalmente trovo più divertente. Quale? Quella dedicata agli abbinamenti dei vari colori per pareti. E’ proprio il loro accostamento infatti che ti permetterà di dare carattere ai diversi ambienti. A questo dedicherò però un intero post perché l’argomento merita il suo spazio. Seguimi e ti darò utili consigli e idee su come fare.

Se nel frattempo vuoi sbizzarrirti, prova COLORATORE RIZZARDI, un utile strumento per accostare i diversi colori per pareti e vedere come le varie combinazioni cambiano volto a cucine, soggiorni, camere e bagni.

Hai già scelto il tuo colore per pareti? Su www.rizzardicolori.it potrai acquistare il colore su misura per te scegliendo tra 1950 tinte disponibili! Vuoi di più? Consegna anche a casa, visita l’e-shop o contatta il rivenditore Contatta il rivenditore allo 0461824895! o scrivi qui!

A presto!

You may also like...

1 Response

  1. 20 agosto 2014

    […] uno dei miei articoli precedenti avevo già trattato, seppur a grandi linee, dei colori per pareti (se vuoi approfondire clicca […]

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: